• LABORATORIO ANALISI

    Esame parassitologico delle feci

    585749694-slide-microscopio-esercitazione-equipaggiamento.jpg

    L’esame parassitologico delle feci è finalizzato alla diagnosi di infezioni intestinali (parassitosi) che si manifestano con diarrea, crampi, occlusione intestinale, dimagrimento e anemia. L’esame viene effettuato attraverso la ricerca nelle feci dei parassiti e delle loro uova: elminti (uova e/o larve), protozoi come Giardia intestinalis, coccidi (Cryptosporidium parvum, Isospora belli, Cyclospora cayetanensis).

    L’esame si rivela utile, e spesso necessario, soprattutto per il viaggiatore internazionale di ritorno da zone a rischio (Paesi tropicali in via di sviluppo), ma è di fondamentale importanza anche per l’identificazione di alcuni parassiti “nostrani”, comunque ubiquitari.

    È consigliabile eseguire l’esame su 3 campioni di feci, raccolte in 3 giorni diversi, nell’arco di 7-10 giorni. Questa procedura aumenta le possibilità di trovare eventuali parassiti, la cui emissione nelle feci non è costante.

    È necessario che il paziente fornisca al laboratorio informazioni sulla sintomatologia, sulla provenienza, sui soggiorni all’estero e su eventuali infezioni pregresse.
    Normalmente, i parassiti devono essere assenti. In ogni caso, è importante che i risultati delle analisi vengano valutati nell’insieme dal medico di fiducia, che conosce il quadro anamnestico del proprio paziente.

    PRENOTA / RICHIEDI INFORMAZIONI



    Figebo

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT.SSA ANTONELLA SENATORE

    © 2013 -Figebo Centro Polispecialistico S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 1060579
    C.F. n./P.IVA 07877891007
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv
    ASSISTENZA ON-LINE