• DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

    TAC

    https://www.figebo.it/wp-content/uploads/2016/10/FIGEBO_487-1.jpg
    https://www.figebo.it/wp-content/uploads/2016/10/tac.jpg
    https://www.figebo.it/wp-content/uploads/2016/10/FIGEBO_496.jpg
    https://www.figebo.it/wp-content/uploads/2016/10/FIGEBO_514.jpg
    FIGEBO_487
    tac
    FIGEBO_496
    FIGEBO_514

    La tomografia computerizzata (TC o CT, dall’inglese Computed tomography, o TAC, Tomografia assiale computerizzata) è una tecnica radiologica con la quale si ottengono immagini di sezioni del corpo umano, evitando le sovrapposizioni delle diverse strutture più generalmente utilizzate nella radiologia tradizionale. La tecnica si fonda sulla ricostruzione, operata da un calcolatore, della densità dei diversi tessuti del corpo umano, attraversati da un fascio di radiazioni X. Lo scanner TC è costituito essenzialmente da un tubo a raggi X e da rivelatori. Il tubo radiogeno produce un fascio di raggi X che passa attraverso il paziente. Questo fascio viene catturato dai rivelatori e ricostruito per creare un’immagine di valore diagnostico.

    Qual è il livello delle immagini prodotte?

    La TC è caratterizzata da una elevata risoluzione di contrasto; tuttavia, può risultare difficile distinguere il fegato dalle strutture vascolari in esso contenute. Per ovviare a questo problema, si ricorre all’iniezione di un mezzo di contrasto, a base di iodio e, solitamente, iniettate per via venosa.

    Come viene effettuato l’esame con l’apparecchio TC?

    Il paziente si sdraia su un tavolo comandato da una consolle centrale di controllo. La regione corporea viene posta all’interno dell’apparecchio TC munito di una ampia apertura. Le immagini vengono acquisite in pochi secondi e al paziente viene chiesto di rimanere immobile e di non respirare nel caso di esami del torace e dell’addome.

    In quali casi si ricorre più comunemente a questo esame?

    L’esame TC trova impiego in tutti gli ambiti. In base alla tipologia di esame da effettuare e/o sulla base del quesito clinico, può essere eseguito con somministrazione di mezzo di contrasto.

    ELENCO ESAMI: TAC
    FIGEBO_487-1-1200x800.jpg

    È l’esame che consente lo studio delle vie urinarie (reni, ureteri, vescica), dopo iniezione del mezzo di contrasto.


    tac-1200x588.jpg

    L’esame Angio-TAC consente lo studio non invasivo delle strutture vascolari (in particolare delle arterie) dei vari distretti corporei.


    collo.jpg

    La Tac del Collo serve in modo particolare per lo studio della faringe, laringe, tiroide e ghiandole salivari.


    cranio-1200x612.jpg

    L’esame TAC del Cranio è un’indagine molto utile nello studio in prima istanza di molte patologie cranio-encefaliche.


    images_TotalBody.jpg

    La TAC Total Body (torace-addome-pelvi) consente la valutazione contemporanea di multipli distretti corporei.


    moern-design.jpg

    La Tac Dentalscan è un software di ricostruzione dentale che rappresenta la naturale evoluzione dell'ortopanoramica.


    torace.jpg

    La Tac del Torace viene eseguita principalmente per lo studio della patologia neoplastica sia dei polmoni che del mediastino.


    images_colonscopia_virtuale.jpg

    La Colon Virtuale è una tecnica radiologica non invasiva che consente di studiare la parete del colon simulando la colonscopia tradizionale.


    Figebo

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT.SSA ANTONELLA SENATORE

    © 2013 -Figebo Centro Polispecialistico S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 1060579
    C.F. n./P.IVA 07877891007
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv