• VISITE SPECIALISTICHE

    Monitoraggio TAO (Trattamento Anticoagulante Orale)

    FIGEBO_117-1200x854.jpg

    La terapia con anticoagulanti orali, dato il suo ristretto margine terapeutico e le gravi conseguenze che può determinare, richiede una competenza medica specifica. Il servizio di controllo della Terapia prevede:

    • l’esecuzione del test di laboratorio “Tempo di protrombina” necessario al calcolo dell’INR;
    • la prescrizione terapeutica relativa al dosaggio opportuno della TAO (Sintrom o Coumadin);
    • la consegna della scheda terapeutica.

    Che cos’è la Terapia anticoagulante orale (TAO)?

    E’ una terapia salvavita. Viene usata dai portatori di valvole cardiache, e da coloro che vengono colpiti da un primo episodio di trombosi, da embolia polmonare, da fibrillazione atriale, da ictus e da infarto.
    Viene utilizzata per tenere sotto controllo la fluidità del sangue, in modo da mettere il paziente al riparo dal rischio di trombosi (prima causa di morte in Italia) o di emorragia. Ma si distingue da altre terapie per la difficoltà nel trovare e mantenere un dosaggio del farmaco adeguato.

     Quali sono i farmaci più usati?

    Acenocumarol (Sintrom) e Warfarin (Coumadin) sono ancora i farmaci più usati come anticoagulanti orali e la loro corretta efficacia è verificata periodicamente con l’I.N.R (un test di laboratorio che consente di valutare il loro effetto sul sangue).

    Ogni quanto effettuare i controlli?

    Ogni tre settimane ma, in alcune fasi della terapia, è necessario ripetere l’esame ogni tre o quattro giorni, su richiesta del medico preposto alla sorveglianza.

    Come si accede a questo servizio?

    E’ necessaria una visita preliminare con il medico specialista che accerterà le condizioni del paziente e fornirà tutte le indicazioni necessarie ad una corretta gestione del trattamento anticoagulante, nell’ambito della raccolta del consenso informato al trattamento. Nel nostro Centro è possibile l’esecuzione del test di laboratorio “Tempo di protrombina” necessario al calcolo dell’INR . Lo specialista ematologo fornirà la prescrizione terapeutica relativa al dosaggio opportuno della TAO (Sintrom o Coumadin) tramite la consegna nello stesso giorno dell’esecuzione del prelievo, di una scheda terapeutica personalizzata, con l’indicazione, giorno per giorno, della dose del farmaco e della data prevista per il controllo successivo. Il servizio di consulenza ematologica con consegna della scheda terapeutica potrà essere effettuato via fax o e-mail per agevolare il paziente.

    I Centri di sorveglianza dell’anticoagulato. Che cosa sono?

    Sorti spontaneamente per volontà di alcuni medici in alcune strutture pubbliche, i Centri di sorveglianza dell’anticoagulato raccolgono la storia clinica del paziente, registrando e classificando tutte le complicanze. Nella esperienza italiana, questi Centri consentono di ridurre le complicanze tromboemboliche ed emorragiche di oltre il 50 per cento. Attualmente in Italia i Centri di sorveglianza seguono circa il 20 per cento dei pazienti in terapia anticoagulante. Sono dunque ancora moltissimi i pazienti che non possono avere l’assistenza di un Centro di sorveglianza, a causa della lontananza dello stesso, o della impossibilità fisica a raggiungerlo o per il sovraffollamento della struttura.

    PRENOTA / RICHIEDI INFORMAZIONI



    Figebo

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT.SSA ANTONELLA SENATORE

    © 2013 -Figebo Centro Polispecialistico S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 1060579
    C.F. n./P.IVA 07877891007
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv