• DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

    Rmn con Mezzo di Contrasto (SSN)

    Nel nostro centro la Rmn con Mezzo di Contrasto è in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

    gado.jpg

    L’esame RMN può essere seguita dall’iniezione di una particolare sostanza paramagnetica (chelati del Gadolinio) somministrata per via endovenosa.

    Questa sostanza, una volta iniettata, si distribuisce nei vasi e negli organi interessati in maniera simile al mezzo di contrasto iodato utilizzato in TC. All’interno del campo magnetico, le molecole di gadolinio alterano temporaneamente le proprietà molecolari delle strutture in cui vanno a localizzarsi modificando il segnale e quindi l’immagine RMN. Questo allo scopo di visualizzare i vasi e le lesioni d’organo in particolare, accentuando le differenze tessutali e di vascolarizzazione.
    Le indicazioni principali all’utilizzo del mezzo di contrasto in RMN sono, quindi, lo studio più accurato delle patologie neoplastiche e infiammatorie mentre non presentano vantaggi significativi nella determinazione di malattie ischemiche o degenerative (artrosi).

    Per fare una RMN con Mezzo di Contrasto è necessaria una preparazione:

    • presentarsi a digiuno completo (6 ore dai solidi e 4 ore dai liquidi);
    • portare analisi cliniche di AZOTEMIA e CREATININA di massimo 30 giorni.

    IL NOSTRO STANDARD DI PRESTAZIONE

    Il nostro standard di prestazione per questo esame è di 30 minuti.

     

    PRENOTA / RICHIEDI INFORMAZIONI



    Figebo

    DIRETTORE SANITARIO
    DOTT.SSA ANTONELLA SENATORE

    © 2013 -Figebo Centro Polispecialistico S.r.l.
    Tutti i diritti riservati - REA 1060579
    C.F. n./P.IVA 07877891007
    Informativa sulla Privacy
    Termini e condizioni

    Credits: Agenzia Web Roma Mandarino adv
    ASSISTENZA ON-LINE